Il primo ballo al matrimonio

“Lascia che te lo dica oggi quanto ti voglio bene, quanto tu sei stato sempre per me , come hai arricchito la mia vita. Tu non puoi misurare ciò che significhi. Significa la sorgente in un deserto, l’albero fiorito in un terreno selvaggio. A te solo debbo che il mio cuore non sia inaridito, che sia rimasto in me un punto accessibile alla grazia” Hermann Hesse

Il primo ballo tra i neo sposi è di certo tra i momenti più emozionanti e attesi del ricevimento. Di norma è la canzone che ha accompagnato gli innamorati fino al quel momento, una ballata romantica, magari sentita per la prima volta in macchina sotto la pioggia o nel ristorante dove hanno cenato al terzo appuntamento. In quel attimo è racchiuso tutto un mondo. Si rivive il passato e si fa una promessa per i giorni a venire.

Oggi molti primi balli sono vere e proprie coreografie, preparate mesi prima, e non più solo lenti strappa lacrime, ma danze sfrenate sulle note pop, rock, rap delle hit tra le più movimentate del momento. Basta cercare su Youtube per avere un’idea di quello che succede in diversi paesi del mondo (gli sposi americani sono imbattibili nel sorprendere gli ospiti)  quando viene annunciato il primo ballo. Ora, non importa che abbiate studiato con Luca Tommassini o che non sappiate ballare neanche l’alligalli, quello che conta è che siate felici e che la canzone che la band o il dj sta suonando sia importante per voi.

Tuttavia, se siete alla ricerca, vogliamo darvi qualche suggerimento. Che ne pensate, ad esempio, di Thinking out loud di Ed Sheeran, tra i pezzi più richiesti a qualsiasi latitudine per il ballo di apertura? La cosa non deve sorprendere, visto che il brano, estratto dall’album “X” è una vera e propria dichiarazione d’amore che sfida il passare degli anni, una promessa di devozione e rispetto fino alla fine dei giorni:

And darling I will be loving you ‘til we’re 70
And baby my heart could still fall as hard at 23
And I’m thinking ‘bout how people fall in love in mysterious ways
Maybe just the touch of a hand
Oh me I fall in love with you every single day
And I just wanna tell you I am

Nel video, la mitica wedding band dei “frullati” la suona per voi.

Il successo della canzone di Ed Sheeran è stato confermato anche da Spotify, il servizio di streaming musicale, che ha stilato una lista di 50 canzoni d’amore, ovvero le più scelte dagli sposi per il primo ballo durante la cerimonia. Sempre secondo questa classifica, troviamo al secondo posto l’intramontabile Etta James con “At Least”, sul terzo gradino del podio si trova “You Are The Best Thing” di Ray LaMontagne, ma c’è anche “All Of Me” di John Legend  al quarto posto,  Adele con “Make You Feel My Love” e Michael Bublé (non poteva di certo mancare il re delle ballate romantiche) con “Everything” all’ottavo posto.

Che ne dite? Vi abbiamo dato qualche spunto da cui partire? Se siete ancora confusi, non demordete, visitate il nostro canale Youtube.

156